Luca 21, 8-24
Listen now
Description
a. La fine del tempio, luogo di Dio e principio di vita, è simbolo della fine del mondo. Noi vogliamo sapere quando ciò avverrà e quali saranno i segni. Come se, prevedendola, potessimo fare qualcosa per evitarla. Ciò che Gesù dice sul futuro è la cronaca di ogni giorno. Invece di spaventarci, siamo chiamati a vivere il male, da sempre presente, con Gesù e come Gesù, testimoniando un amore più forte di ogni male. Allora, come sulla croce di Gesù, finisce il tempio e il mondo vecchio: vediamo il vero Dio e nasce l’uomo nuovo, a sua immagine.b. Perché tutte le sette terrorizzano con la paura della fine del mondo, invece di chiamare l’uomo alla responsabilità di vivere il presente nell’amore e nella giustizia, che è già il mondo nuovo e salvato?c. Senza allarmarsi e farsi ingannare, cosa deve fare il discepolo per testimoniare Gesù? Il testo della traduzione del Vangelo di padre Silvano può essere scaricato da: http://www.gesuiti-villapizzone.it/Testi/Vangelo_di_Luca.pdf L'immagine e' un'icona gentilmente concessa dall'Atelier Iconografico - Monastero di Bose. Per ulteriori informazioni: http://www.monasterodibose.it/
More Episodes
a. Prima di ascendere in cielo, Gesù ci lascia in poche parole la sua eredità: il Cristo ha vinto la morte con la sua passione, e nel suo nome si proclamerà al mondo intero la conversione e il perdono dei peccati. A noi continuare la sua storia, vivendo da fratelli, riconciliati con tutti, grazie...
Published 06/07/13
Published 06/07/13
a. Anche noi, ogni domenica, siamo chiamati a incontrare il Signore Crocifisso e risorto. Nell’eucaristia è presente lui in persona, come Parola e Pane: ci invita a guardarlo e riconoscerlo, toccarlo e mangialo, per vivere di lui e come lui. b. Perché è importante che Gesù non sia un fantasma, ma...
Published 06/03/13